Per principianti e collezionisti

Accesso a varietà rare

Spedizione veloce

Rispettoso dell’ambiente

Descrizione

Nepenthes mirabilis winged tendril x ampullaria ‘Black Miracle’ #8 è una pianta con ascidi rossi, screziati di giallo con un particolare cappello che può presentare sia il lobo destro e sinistro fusi tra loro, sia  un un opercolo con multipli ciuffi.

Origine:
ibrido orticolturale

Descrizione:

  • Clima: tropicale
  • Ciclo vitale: perenne (no dormienza stagionale)
  • Forma: semi-rampicante
  • Foglie: verde a volte screziate di rosso
  • Trappola: rosse screziate di giallo
  • Opercolo: a volte fuso
  • Peristoma: giallo striato di rosso
  • Spedizione in vaso grande rotondo (11,5×13)

Informazioni aggiuntive:
Per ulteriori informazioni e foto visita il nostro blog e le nostre pagine facebook e instagram.

 

Dettagli dell’acquisto

Istruzioni per la cura

Come coltiviamo Nepenthes? 
Le piante in-vitro vengono ambientata indoor in una camera di coltura con parametri ambientali controllati. ciò permette ai tessuti della pianta di adattarsi gradualmente alle condizioni di coltivazione extra-vitro, mantenendo la massima vigoria della pianta anche durante questa fase delicata. Le piante offerte nello shop hanno in tutti i casi già superato la fase di adattamento per almeno 3 mesi. Dopo questa prima fase la pianta viene coltivata indoor a una temperatura di 20°C e un fotoperiodo di 16h. Le piante sono poste sotto 4000/5000 lux prodotti da luci LED con una temperatura colore di 6400K. Come per la maggior parte delle piante carnivore, utilizziamo solo acqua distillata prodotta da un sistema a osmosi inversa.

Illuminazione:
Per tutte le Nepenthes l’ideale è posizionarle in una zona ombreggiata (veranda, portico, sotto grandi alberi…) oppure utilizzando dei teli ombreggianti. Se l’umidità è abbastanza alta non sarà un problema il sole diretto nelle prime ore del mattino oppure nelle ultime del pomeriggio.

Acqua:
Nepenthes mal tollera i ristagni idrici, pertanto è opportuno che il terreno sia sempre umido, ma mai fradicio d’acqua.
In estate quando le temperature sono estreme è possibile lasciare 1-2 cm di acqua nel sottovaso, finché non verrà assorbito. Questo perché l’evaporazione è solitamente abbastanza veloce da impedire l’eventuale ristagno. Utilizzare solo acqua distillata. In alternativa sono adatte tutte quelle acque che hanno un contenuto di sali minerali estremamente basso. Ad esempio quella piovana o tutte le acque di condensa (condizionatore, deumidificatore). È importante che la conducibilità abbia un valore inferiore a 50 micro-siemens.

Substrato:
Seppure 50% torba acida di sfagno e 50% perlite va bene come substrato generale, noi consigliamo il substrato per Nepenthes che abbiamo sviluppato e testato per la crescita ottimale di questo genere, composto da una miscela di torba, perlite e corteccia.

Stagionalità e temperature:
Nepenthes non va in riposo vegetativo! Essendo piante tropicali esse vegetano tutto l’anno ma solo a condizioni costanti.
Le soluzioni per garantire condizioni più o meno costanti tutto l’anno sono diverse in base al tipo di habitat di appartenenza, ossia siano esse Nepenthes lowland, intermedie oppure highland.
Questa pianta appartiene alle Nepenthes lowland, quindi l’ideale sarebbe disporre di un terrario o growbox con condizioni stabili tutto l’inverno in quanto molte di queste Nepenthes (soprattutto quelle ultra lowland, cioè quelle più “delicate”) cominciano a mostrare segni di sofferenza già intorno ai 18-20°C. È tuttavia possibile “svernarle” dentro casa purché poste in una stanza molto illuminata dove le temperature non siano per loro proibitive oppure in una doppia finestra nelle medesime condizioni.

Informazioni aggiuntive:
Per ulteriori informazioni sulla coltivazione visitate le nostre guide alla coltivazione o utilizzate il nostro servizio di supporto per la cura delle piante scrivendo una e-mail al mitico “Pigliamosche” Andrea Amici (ilpigliamosche@diflora.it).

Fonte

Diflora ha cominciato la propagazione di questa Drosera utilizzando semi fatti germinare in vitro presso il nostro laboratorio. Questo esemplare è stato selezionato per la sua unicità in termini di forma e colore, risultando un prodotto distintivo sul mercato.

Tecnica di cattura

Le Nepenthes per attirare le proprie prede rilasciano sul bordo dell’ascidio (peristoma) delle sostanze zuccherine che attirano gli insetti. Questi scivolano all’interno della trappola, in fondo alla quale è presente un liquido acido ricco di enzimi digestivi. Scappare dall’ascidio è pressoché impossibile poiché le sue pareti sono lisce e in alcune specie addirittura ricoperte di peli rivolti verso il basso, impedendo alle prede di arrampicarsi.

Coltivazione

,

Nepenthes – Caratteristiche speciali

, , ,

Condizioni di illuminazione

,

Best Season

, , ,

Vaso grande: Nepenthes mirabilis winged tendril x ampullaria ‘Black Miracle’ #8

20.00 *

Descrizione

Nepenthes mirabilis winged tendril x ampullaria ‘Black Miracle’ #8 è una pianta con ascidi rossi, screziati di giallo con un particolare cappello che può presentare sia il lobo destro e sinistro fusi tra loro, sia  un un opercolo con multipli ciuffi.

Origine:
ibrido orticolturale

Descrizione:

  • Clima: tropicale
  • Ciclo vitale: perenne (no dormienza stagionale)
  • Forma: semi-rampicante
  • Foglie: verde a volte screziate di rosso
  • Trappola: rosse screziate di giallo
  • Opercolo: a volte fuso
  • Peristoma: giallo striato di rosso
  • Spedizione in vaso grande rotondo (11,5×13)

Informazioni aggiuntive:
Per ulteriori informazioni e foto visita il nostro blog e le nostre pagine facebook e instagram.

 

Dettagli dell’acquisto

Istruzioni per la cura

Come coltiviamo Nepenthes? 
Le piante in-vitro vengono ambientata indoor in una camera di coltura con parametri ambientali controllati. ciò permette ai tessuti della pianta di adattarsi gradualmente alle condizioni di coltivazione extra-vitro, mantenendo la massima vigoria della pianta anche durante questa fase delicata. Le piante offerte nello shop hanno in tutti i casi già superato la fase di adattamento per almeno 3 mesi. Dopo questa prima fase la pianta viene coltivata indoor a una temperatura di 20°C e un fotoperiodo di 16h. Le piante sono poste sotto 4000/5000 lux prodotti da luci LED con una temperatura colore di 6400K. Come per la maggior parte delle piante carnivore, utilizziamo solo acqua distillata prodotta da un sistema a osmosi inversa.

Illuminazione:
Per tutte le Nepenthes l’ideale è posizionarle in una zona ombreggiata (veranda, portico, sotto grandi alberi…) oppure utilizzando dei teli ombreggianti. Se l’umidità è abbastanza alta non sarà un problema il sole diretto nelle prime ore del mattino oppure nelle ultime del pomeriggio.

Acqua:
Nepenthes mal tollera i ristagni idrici, pertanto è opportuno che il terreno sia sempre umido, ma mai fradicio d’acqua.
In estate quando le temperature sono estreme è possibile lasciare 1-2 cm di acqua nel sottovaso, finché non verrà assorbito. Questo perché l’evaporazione è solitamente abbastanza veloce da impedire l’eventuale ristagno. Utilizzare solo acqua distillata. In alternativa sono adatte tutte quelle acque che hanno un contenuto di sali minerali estremamente basso. Ad esempio quella piovana o tutte le acque di condensa (condizionatore, deumidificatore). È importante che la conducibilità abbia un valore inferiore a 50 micro-siemens.

Substrato:
Seppure 50% torba acida di sfagno e 50% perlite va bene come substrato generale, noi consigliamo il substrato per Nepenthes che abbiamo sviluppato e testato per la crescita ottimale di questo genere, composto da una miscela di torba, perlite e corteccia.

Stagionalità e temperature:
Nepenthes non va in riposo vegetativo! Essendo piante tropicali esse vegetano tutto l’anno ma solo a condizioni costanti.
Le soluzioni per garantire condizioni più o meno costanti tutto l’anno sono diverse in base al tipo di habitat di appartenenza, ossia siano esse Nepenthes lowland, intermedie oppure highland.
Questa pianta appartiene alle Nepenthes lowland, quindi l’ideale sarebbe disporre di un terrario o growbox con condizioni stabili tutto l’inverno in quanto molte di queste Nepenthes (soprattutto quelle ultra lowland, cioè quelle più “delicate”) cominciano a mostrare segni di sofferenza già intorno ai 18-20°C. È tuttavia possibile “svernarle” dentro casa purché poste in una stanza molto illuminata dove le temperature non siano per loro proibitive oppure in una doppia finestra nelle medesime condizioni.

Informazioni aggiuntive:
Per ulteriori informazioni sulla coltivazione visitate le nostre guide alla coltivazione o utilizzate il nostro servizio di supporto per la cura delle piante scrivendo una e-mail al mitico “Pigliamosche” Andrea Amici (ilpigliamosche@diflora.it).

Fonte

Diflora ha cominciato la propagazione di questa Drosera utilizzando semi fatti germinare in vitro presso il nostro laboratorio. Questo esemplare è stato selezionato per la sua unicità in termini di forma e colore, risultando un prodotto distintivo sul mercato.

Tecnica di cattura

Le Nepenthes per attirare le proprie prede rilasciano sul bordo dell’ascidio (peristoma) delle sostanze zuccherine che attirano gli insetti. Questi scivolano all’interno della trappola, in fondo alla quale è presente un liquido acido ricco di enzimi digestivi. Scappare dall’ascidio è pressoché impossibile poiché le sue pareti sono lisce e in alcune specie addirittura ricoperte di peli rivolti verso il basso, impedendo alle prede di arrampicarsi.

Coltivazione

,

Nepenthes – Caratteristiche speciali

, , ,

Condizioni di illuminazione

,

Best Season

, , ,

Recensioni del cliente

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Recensisci per primo “Vaso grande: Nepenthes mirabilis winged tendril x ampullaria ‘Black Miracle’ #8”

Usa uno dei tipi di file consentiti: jpg,png. La dimensione massima consentita è: 10 MB.

    Per principianti e collezionisti

    Accesso a varietà rare e insolite

    Sostenibile e rispettoso dell’ambiente

    Spedizione internazionale veloce